Vieni a ritrovar la Diana
un fiume di birra che scorre nel centro di Siena

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

il Birrificio Agricolo

Presso la zona artigianale di Isola d’Arbia, nel comune di Siena, ha sede il birrificio. Un impianto professionale elettrico da 500l, con fermentatori a temperatura controllata e locali climatizzati, per garantire un prodotto di qualità. Il malto utilizzato per la produzione viene coltivato dalla cooperativa agricola La Diana in terreni anch’essi collocati all’interno del comune di Siena. Dentro la birra La Diana rivive la storia della città, di quel fiume sotterraneo sempre cercato e mai trovato: citato da Dante nel XIII canto del Purgatorio e raccontato dai nonni come una delle leggende che anima la magia della città.

Il primo birrificio agricolo di Siena vuole far rivivere la tradizione e nello stesso tempo creare qualcosa di nuovo, un gusto fresco ed unico. La cooperativa agricola La Diana gestisce il birrificio ed è iscritta a Coldiretti Siena.

Aperto al pubblico per vendita diretta dal lunedì al venerdì,
dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19

La Diana: una birra a chilometro zero, frutto della genuinità delle colline senesi.

La produzione della birra La Diana

La nostra birra è prodotta principalmente con orzi distici coltivati a Siena nei nostri campi. La cura e la ricchezza del terreno ci permettono di ottenere un prodotto eccellente per la maltazione, al quale si aggiungono acqua opportunamente controllata e monitorata e le migliori selezioni di luppoli e lieviti.

Macinatura:

I nostri orzi vengono macinati con un mulino a rulli per spezzare i chicchi e favorire l’assorbimento di acqua nella fase successiva.
Miscelazione e ammostamento:
La miscela di orzi maltati viene introdotta nel nostro impianto da 500 litri, nel tino di ammostamento, passando da vari step di temperatura con una durata precisa a seconda delle ricette realizzate. L’amido, quindi, si trasforma in zucchero e il mosto ottenuto assume i profumi e le caratteristiche propria della birra.
Filtrazione e bollitura
Nella fase successiva il mosto di birra viene fatto passare in un apposito tino filtro attraverso le “trebbie esauste” cosi da filtrare il mosto schiarendolo. Infine il mosto filtrato viene passato di nuovo nel tino di ammostamento dove viene bollito insieme ai luppoli che conferiranno aroma e amaro.

Separazione:

Il mosto viene quindi introdotto in un altro tino detto whirpool dove, girando vorticosamente, si separano le parti in sospensione e i residui di luppolo dal mosto, rendendolo più limpido. Il mosto raffreddato e ossigenato è pronto per essere introdotto nei tini di fermentazione.

Fermentazione:

Nei nostri tini il mosto fermenta dai sei ai dieci giorni a seconda della tipologia. Al termine di questo periodo la birra La Diana è pronta per essere imbottigliata o infustata. Nelle bottiglie e nei fusti avverrà la seconda fermentazione, che conferisce alla birra la gassatura desiderata.
Maturazione:
La birra matura in bottiglia o in fusto per almeno 20 giorni e poi sarà pronta per essere consumata.

La birra La diana è prodotta solo con ingredienti genuini, senza aggiunta di sostanze che potrebbero alterare le caratteristiche organolettiche della birra finita.

Dove siamo:

BIRRIFICIO – Coopertiva Agricola la Diana
via Landucci, 2
Telefono: 0577385588
eMail: info@birraladiana.it
aperto al pubblico per vendita diretta
dal lunedì al venerdì,
dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18

Contattaci

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi